Il secondo anno di Blue Resolution – parte 4

Il secondo anno di Blue Resolution – parte 4

Eccoci nuovamente qui, per raccontare il proseguio del progetto Blue Resolution. Oggi, grazie a un video, saremo in grado di valutare il lavoro di Silver 2, le dinamiche e i suoi movimenti sul fondale marino.

Tanti gli oggetti raccolti dalla nostra mano, e la conferma di poter aggiungere alle nostre capacità di raccolta e rilascio anche reti e sacchetti di plastica! Siete curiosi di vedere quale è il punto di vista dell’operatore, mentre pilota SILVER2 per la raccolta? Non perdetevi il video!

Il robot in operazione, sfrutta la telecamera montata sulla parte frontale di SILVER2. Come vedete, la qualità delle immagini durante le operazioni non è ottimale: la corrente muove la sabbia e influenza la visibilità, la risoluzione è limitata dalla banda disponibile, e i colori sono cambiati dall’interazione dei raggi solari con l’acqua. Nonostante questo, le operazioni sono state un successo! Grazie alla mobilità delle camere, è possibile guardarsi intorno per individuare l’oggetto, e successivamente muoversi verso di esso. Una volta preso, è nuovamente il momento di guardarsi intorno per individuare punti di riferimento per la navigazione, individuare la stazione di raccolta, e posizionare il rifiuto al sicuro.
Per ora il processo è lento e migliora di volta in volta: nel futuro, vorremmo integrare un GPS sottomarino (chiamato USBL) che ci consenta di guidare il nostro robot in maniera ancora più efficace e, idealmente, addirittura di effettuare la raccolta in maniera autonoma!


Per maggiori informazioni visita la nostra area scientifica.