Silver 2 a largo della Meloria

Silver 2 al largo della Meloria

Quale giorno migliore per la messa in mare del robot Silver 2, se non durante la Giornata mondiale degli Oceani? È stato proprio in quest’occasione che il robot, progettato dall’istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e finanziato da Arbi Dario S.p.A., ha fatto il suo tuffo in mare a largo delle coste italiane, più precisamente nella secca della Meloria, nelle vicinanze di Livorno.

Il robot, che presto sarà dotato di un braccio metallico per raccogliere sacchetti e altre forme di plastica, ha la capacità di muoversi, camminare e saltare sul fondo del mare. Grazie alle sei agili gambe, infatti, riesce ad adattarsi al meglio al fondale marino, rimbalzando sul terreno senza causare danni e aggirando eventuali ostacoli.

“Questo robot è in grado di saltare in aree più ampie grazie a un meccanismo a molla” – afferma Marcello Calisti, coordinatore scientifico del progetto – “La molla ha infatti una struttura semplice di immagazzinamento e rilascio di energia e grazie a un semplice controllo, il robot è in grado di saltare con una contrazione istantanea della molla. Le zampette a granchio, inoltre, includono delle articolazioni che permettono un’ottima reattività nei movimenti. Le immagini dei nostri esperimenti dimostrano che il robot ha una buona stabilità sul fondale marino”.

Un recente rapporto delle Nazioni Unite ha chiesto urgente aiuto per frenare il flusso di plastica che ogni anno finisce negli oceani. Molte particelle di plastica, infatti, vengono inghiottite dai pesci o da altri animali che popolano l’ecosistema marino, scambiandoli per cibo.

Sia chiaro, il robot Silver 2, che fa parte di un progetto denominato Blue Resolution, non mira a ripulire in toto gli oceani, ma solo una piccola porzione di mare. Il suo scopo, oltre a sensibilizzare l’opinione pubblica, è mettere in chiaro le difficoltà delle microplastiche per l’ambiente e far capire che esiste una soluzione per debellare il problema. E poi chi lo sa, il robot in futuro potrebbe anche avere dei fratelli!

Si tratta solo di un primo passo, ma qualcuno deve pur farlo!